La partenza, il saluto del Sindaco Marco Galli

 

partenza

 

Stamattina ho salutato a nome della città la delegazione di Almendralejo, che, dopo una visita a Roma, in serata ripartirà alla volta della Spagna.

Abbiamo trascorso con loro giornate intense, che hanno consentito di allacciare rapporti; mettere in cantiere progetti e, soprattutto, conoscerci meglio.

La grande soddisfazione è aver ascoltato il pensiero delle famiglie di Ceprano che hanno ospitato i membri della delegazione, felici di aver partecipato a questa bellissima esperienza. Sono state giornate importanti per la nostra comunità che, unita, ha contribuito a rendere piacevole il soggiorno dei nostri graditi ospiti.

Ci siamo confrontati, per la prima volta nell'ambito di un progetto di gemellaggio, con l'Europa e posso dire, senza rischio di smentita, che è stata un'esperienza estremamente positiva. Agli incontri formali in Provincia, alla Camera di Commercio, all'ASI, all'Università degli Studi di Cassino, con la scuola, con produttori locali di vino (ringrazio per questo la Coldiretti); confronti sul welfare e convegni sull'integrazione si sono alternati momenti di svago riusciti grazie all'atteggiamento di apertura e di ospitalità di Ceprano. Piazza gremita per la cerimonia di Gemellaggio, ancora di più per lo spettacolo della sera all'interno del quale si è esibito un gruppo folkloristico di Almendralejo. Tantissima gente per la celebrazione del nostro Santo Patrono Arduino, - all'uopo ringrazio Don Adriano e Mons. Fumagalli per lo spazio concessomi prima della benedizione al termine della processione - e una marea di persone per lo Street food fest di ieri sera. Il vero spirito del gemellaggio ha preso forma in questi giorni, grazie alla curiosità reciproca che ha caratterizzato la permanenza qui della delegazione iberica.

Non era facile e neppure scontato, per cui il risultato è ancora più importante, perché dimostra come Ceprano abbia voglia di uscire fuori dalla routine dei propri confini.

L'Europa come opportunità e come prospettiva. Su tale strada intendiamo proseguire e, nei prossimi giorni, faremo un ulteriore passo in questa direzione. La stazione, adesso bellissima, risultato ottenuto grazie ad un impegno costante di questa Amministrazione e la disponibilità di F.S., diventerà sede del G.A.L. "Terre di Argil". Grazie a questo prezioso e condiviso strumento, si lavorerà a progetti per accedere ai fondi europei.

L'ennesima novità per Ceprano, che segna una svolta rispetto al passato. Per ora voglio ringraziare di cuore la delegazione di Almendralejo, la Ceprano che si è messa a disposizione e anche quella che ha semplicemente partecipato agli eventi organizzati in questi tre giorni.

Adesso, per davvero, possiamo dire che il grande cuore della nostra città batte anche in Europa.

Marco Galli

 

 

Ultima modifica:

31/07/2017

Condividi

Comune di Ceprano - C.so della Repubblica - 03024 Ceprano (FR) - PEC comune.ceprano@pec.leonet.it - Centralino: 0775 91741 - P. IVA 00613310606

Il Portale Istituzionale del Comune di Ceprano è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A.  con la piattaforma ISWEB - Content Management Framework